Le isole e Atene - Grecia oltre la verticale
KalymnosFra le isole un discorso a parte merita naturalmente Kalymnos, che si è ormai imposta come il maggior centro d’arrampicata di tutta la Grecia, in continuo sviluppo e ormai paragonabile ai santuari della verticale francesi ed italiani. Per questa vi rimandiamo alla pagina web dedicata all’isola compilata in occasione del nostro viaggio nell’ottobre del 1999.

Su altre isole sono stati sviluppati alcuni itinerari d’arrampicata; per informazioni più dettagliate vi rimandiamo alle pagine compilate da Aris Theodoropoulos, sempre disponibile come guida o anche semplicemente per indormazioni: www.oreivatein.com/climb/e_default.htm



Di seguito elenchiamo solo le isole in questione con il numero di vie che ospitano:
Symi : 12 tiri 6a/b, uno di 7c, una via di 340 metri di 6b+ e a1 (o 6c+)
Myconos: 12 vie top-rope di 8/15 metri dal 4 al 7a
Milos (Cicladi): 2 vie di 2 tiri sul 4 grado su due piccole isole, vie di falesia in fase di sviluppo
Creta: 40 tiri da 15/60 metri dal 4 al 7a  (info su web www.climbincrete.com )
Anafi: una via di 250 metri sul 5° grado più 200 metri di 2° grado
Chios: 20 tiri dal 5 al 6c e uno di 7c
Amorgos: 3 vie dal 5b al 6a
Evoia: 10 vie dal 5 al 7b
Santorini: due zoni di blocchi (info su web: www.CyberClimber.net)

ATENE
Circa 20 km dal  centro di Atene, vcini al mare, esiste una zona d’arrampicata denominata Varibobi. Due sono i settori principali, uno esposto a sud e l’altro a nord, attrezzati con vie dal 4+ all’8a.
A ovest di Varibobi vi è l’altra scogliera con vie d’arrampicata, denominata Flambouri
Dettagli in inglese per l’accesso al sito di Aris cliccando sui nomi.


Previous
 
Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net