Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail
 

MONTE FORCELLINO 2842 m - DOSSO CAVALLARO 2970 m
da San Antonio o Niblogo - Valfurva
Le gite in Alta Valtellina (SO)
 
  Profilo Altimetrico  -  Photo Gallery Clicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google Earth
.
Panoramica 360° dalla cima del Monte Forcellino
Panorama 360° dalla cima del Monte Forcellino
Clicca per ingrandire
Panorama 360° dalla cima del Picon di Saline

Q. partenza
1330/1600m
Dislivello
Sviluppo
Orientamento
Tempo
Map Datum WGS 84
N46 27.882 E10 25.921
M.Forcellino
1550/1250
14/22km
SW-N
3/5h
N46 28.003 E10 28.688
Dosso Cavallaro
1700/1400
14/22km
SW-N
4/5h
N46 27.312 E10 28.957

Note: La scialpinistica piu' conosciuta della zona e' forse il Monte Forcellino da S.Antonio Valfurva, molto meno frequentati i vicini Dosso Cavallaro e Cima di Saline, un po' piu' lungo e con la cresta finale solitamente piu' ventata.
Da entrambe le cime con neve sicura e' possibile scendere dal versante nord in Val Zebru', racchettando un poco all'uscita della valle. La salita da nord e' seguita molto raramente.
Accesso stradale: Da Bormio a San Nicolò, dove si devia a sinistra per Madonna dei Monti/Val Zebrù, parcheggiare allo spiazzo di Niblogo; oppore a S.Antonio parcheggiare nell'ampio spiazzo a lato del torrente Zebru'. Partendo da S.Antonio si aggiungono circa 300m di dislivello, ma se i prati finali sono ben coperti in genere e' una bella sciata. 
Percorso: Dal Ponte Tre Croci  dopo Niblogo proseguire in piano fino a Pradaccio, qui salire per la mulattiera che porta alle baite di Cavallaro (Calar), quindi per la dorsale sud-ovest fino alla cima del Forcellino. 
Da S.Antonio salire per prati e radure del bosco fino a raccordarsi con la mulattiera alle baite di Cavallaro. 
Per la Cima di Saline un centinaio di metri sopra le baite di Cavallaro andare verso destra a prendere la dorsale che conduce fino in cima. 

Salita dalla Val Zebru': Seguire la strada della Val Zebrù fino a passare le Baite di Pece, poi cominciare a salire a destra tenendosi al limite sinistro del ripido bosco, sentiero indicato per il Passo del Forcellino. Fuori dal bosco seguire la linea più marcata del valloncello prima leggermente verso sinistra poi decisamente più a destra in direzione del Passo del Forcellino. Dal Passo verso destra facilmente fino in cima.
Discesa: per il versante nord verso la Val Zebru' con condizioni di neve sicura, altrimenti verso sud-ovest fino a Calar, poi mantenere delle radure piu' a sinistra della linea di salita fino a Q1700m, quindi e' possibile obliquare a dx nel bosco fino a Pradaccio o continuare diretti fino a S.Antonio.
Cartografia: KOMPASS 072 Parco Nazionale dello Stelvio 1:.50.000 - KOMPASS 636 Ortles 1:25.000 


Mappa ricavata da Openmtbmap.org  


.
21/01/2018 Monte Forcellino
Questa mattina volevamo abbasarci un poco, ma non avevamo considerato il tempo necessario a liberare auto e casa dalla neve caduta nella notte ... pero' niente male que'altra altra sciatona a chilometri zero, in mezzo metro di polvere, anche se abbiamo rinunciato alla cima per risparmiare il vento sulla cresta finale ai convalescienti Rino e Sonja!
Photo-Gallery
05/01/2018 Monte Forcellino
Bellissima giornata presa al volo! Saliti da Niblogo per vedere i lavori alla baita di Rino a Pradaccio, e scesi fino a San Gottardo. Bellissima sciata in alto, fino a 1900m circa, poi la temperatura ha appesantito, ma sempre divertente. Se dovesse gelare questa notte rischia di crostare per i prossimi giorni.
Photo-Gallery
23/01/2016 Anello del Monte Forcellino
Questa volta lo abbiamo percorso in senso orario: salita a nord dalla Val Zebru' per Campo e la Val del Rabbioso, discesa a sud per Cavallaro fino a S.Antonio; risalita a piedi a M.dei Monti. Poca neve anche a nord, quindi la scelta di scendere a sud: primo tratto fin sopra le baite di Cavallaro veramente "sulle uova" per cercare di non grattare, poi sotto divertente. 
Photo-Gallery
27/12/2013  Monte Forcellino
Trovare il Forcellino intonso in salita e discesa ormai é una chicca rara, partendo alle 11 del mattino poi!!
Dalla cima fin sotto le baite di Cavallaro tanta bellissima polvere, ogni tanto capita qualche toccatina per la mancanza di fondo, ma stando nelle vallette una gran goduria! Sotto i 2000m di botto la neve diventa pesante, il diagonale per tornare a Pradaccio é stato faticoso! Bellissima giornate e bella sciata.
Photo-Gallery
27/12/2012 Anello del Monte Forcellino
Salita da Niblogo Valfurva e discesa a nord in Val Zebrù.
Discesa nella bella polvere della Val Zebrù, sul versante della Valfurva invece la neve è buona in alto cercandola nelle vallette, più irregolare bagnata/ghiacciata in basso.
Photo-Gallery

30/12/2011 Monte Forcellino
La nevicata di questa notte e mattina non è bastata: gli ultimi 100m per la cima sono completamente pelati dal vento, impraticabili con gli sci; sono messi meglio i prati bassi verso San Gottardo. Ci vorrebbe proprio un'altra bella nevicata, speriamo questa notte!
Photo-Gallery

09/01/2011 Monte Forcellino
Una breve tregua della nuvolosita' in mattinata ci ha almeno permesso di fare la "gita fuori porta" da Madonna dei Monti! Sopra i 1700m ha messo qualche cm di neve nella notte, non abbastanza per coprire le vecchie traccie di discesa, ma nella valletta tra Forcellino e Saline era ancora tutto vergine!
Monte Forcellino
01/01/2011 Dosso Cavallaro da Niblogo per Pradaccio e Calar, discesa su S.Antonio
Fino alle baite di Cavallaro in comune con il Monte Forcellino, forse la piu' classica delle gite della Valfurva, poi in diagonale a destra a guadagnare l'evidente dorsale. Un po' di crosta in alto, polvere nella parte centrale, trasformata e pistata in basso.
Photo-Gallery
03/01/2010 Monte Forcellino da Niblogo per Pradaccio e Calar
Forse la piu' classica invernale della Valfurva, il percorso e' molto logico, e quando la neve e' bella come oggi i pendii offrono una perfetta e sicura sciata! 
Monte Forcellino
29/12/2008 Monte Forcellino, salita e discesa dalla Val Zebrù
In tarda mattinata in alta Valtellina si è aperta una splendida giornata, il lungo giro dalla Val Zebrù per il Monte Forcellino ci ha ripagato con una splendida sciata in neve fresca. 
Photo-Gallery

Testi, disegni e immagini: Copyright  ©  2008-2018  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net