Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail


Stagione 2017-2018

ALPSTATION BRIANZA
.
.
Condividi questa pagina Bookmark and Share 

LARIOSKI la guida online dello scialp intorno al Lago di Como



Vacanza scialp Queyras - Hautes Alpes - FR     29 Marzo - 7 Aprile
 
Anche questa vacanza skialp è finita, meteo alterna ma grandi condizioni della neve, 10 giorni su 10 sugli sci. Meglio  di cosi' non si poteva sperare.
Il Queyras si è confermata una regione perfetta per lo scialp!

Grazie della bella compagnia a Ruggero, Daniele, Vigilio, Franz, Gianni, Tano, Bruno, Ezio, Franco, Andrea, Renato e naturalmente Sonja!

 

Salita alla Tête de Longet 3146m


07/04/2018
Peyre Nière 2890m
Veloce salita per Franco e Andrea, ultimi ad unirsi al gruppo solo dal 4/4.
Salita al Pic Pic de Foréant 3081m con vista al centro sulla Pointe des Sagnes Longues 3032m
06/04/2018
Pic de Foréant 3081m + Pointe des Sagnes Longues 3032m 
Un ambiente oltre le aspettative quello delle montagne che chiudono la valle del Col d'Agnel! Neve ancora polverosa in alto e a nord, e perfetto firn a sud in basso. La degna chiusura di questo splendido viaggio.

Sotto l'ultimo pendio della Tête de Longet 3146m - Queyras
05/04/2018
Tête de Longet 3146m
Sulle guide è riportata come una delle migliori gite della regione, con un fantastico vallone ed il ripido pendio finale. Si è confermata in tuttta la sua bellezza, in una giornata di meteo perfetta, ed una spanna di polvere caduta nella notta sul firn precedente.
04/04/2018
Tête de Molines 2805m
Partenza direttamente dalla porta di casa, salita con qualche occhiata di sole, bufera in cima! Bella discesa su firn primaverile.
La meteo scoraggia poi anche i piu' volenterosi per la programmata ripellata alla Gardiole de l'Alp, ma non Renato che prima di sera risale alla Q2556 delle Cime di Combe Grosse, per gli impianti chiusi.
03/04/2018
Pic Traversier 2882 m - Le Queyron 2884m
Giornata uggiosa con sporadiche nevicate, i nuovi arrivati del gruppo con qualcun altro ripetono questa gita dal semplice orientamento, per gli altri meritato riposo nello chalet.
02/04/2018
Tête de Jacquette 2757m
Salita dalla Valle di Puy, discesa in gran polvere, ma avventurosa per un attraversamento delicato nel vallone del Rif Des Flottes.
01/04/2018
Crete de la Gardiole 2621m +
Col de la Mayt 2705m e Rocher Charcheyme 2836m /
Col de la Fioniere 2807m e Q2921m
Da Le Roux prima salita alla Crete de la Gardiole; discesa sul versante nord nell valle del Bric Froid, ripellata in due gruppi, uno alla Rocher Charcheyme e l'altro al Col de la Fioniere Q2921m.
Ambiente super e bellisima sciata su firn primaverile.

Panorama dal Rocher Charcheyme 2836m - Queyras
31/03/2018
Pic Du Fond de Peynin Q2927m
Super classica del Queyras in perfette condizioni: firn primaverile ricoperto da qualche centimetro di polvere caduta nella notte. Ripellata per i fobici.
30/03/2018
Peyre Nière 2890m + Tete de Molines 2805m
Sfruttate le prime ore del mattino prima dell'arrivo di una nuova perturbazione, ripellata alla Tete de Molines.
Purtroppo abbiamo dovuto lasciare andare i nostri soci per via di un malessere di Sonia.
29/03/2018
Pic Traversier 2882 m - Le Queyron 2884
Meteo instabile, sfruttando qualche ora di tregua a metà giornata questa semplice gita ci ha permesso una discreta sciata. Per qualcuno parziale ripellata nel canale nord del Pic de Château Renard 2989m.

Panorama dalla cima della Tête de Longet 3146m


17/03/2018
Pic de Saintbarthelemy 2349 m, Ariege - Pirenei
In alto non si poteva andare per la meteo, in basso poca neve ... siamo riusciti su questa gita grazie ad un lungo giro che ci ha portato nella valle ancora innevata.
17/03/2018
Pic des Llauses 2208 m, Coume Grande, Ariege - Pirenei
Poca neve nel lungo bosco iniziale, che ci ha fatto tribulare un po' al ritorno; in alto perfetta moquette tipica dei Pirenei.

Très agréable fin de semaine dans les Pyrénées ariégeoises en compagnie de Sonja, Eric, Marylène and Pascal.

Panoramica dall'osservatorio del Mont Aigual
3/03/2018
Mont Aigual 1567 m - Les forêts de Parc national des Cévennes
Considerata la meteo avversa sia su Hautes Alpes che Pirenei, approfittiamo per vedere la Foresta delle Cevennes in una veste insolita, dopo due giorni di neve e ghiaccio, scesa copiosa persino fino a Montpellier!
Panoramica dall'osservatorio del Mont Aigual

Panoramica 300° dalla Punta Stoppani
24/02/2018
Resegone: Punta Stoppani 1849 m dalla Val Culdera, discesina e risalita alla Punta Cermenati 1875 m 
Di strada dalla Valfurva a Montpellier, una puntatina al Resegone ci stava alla perfezione. Neve fresca ma bruttina sulla discesa dalla Punta Stoppani poichè scivolava a valle sopra la vecchia per via della temperatura elevata; buona sciata invece sul percorso classico dalla Punta Cermenati dove i passaggi hanno creato una pista. Copertura nevosa ancora totale, se il famigerato Burian in arrivo domani gelerà tutto, possibilmente si potrà sciare ancora per qualche settimana!

17/02/2018
Cima Delle Pozze 2656m, Val di Rezzalo 
Speravamo che l'esposizione di questa gita l'avesse potuta preservare dalla scaldata di ieri, invece purtroppo solo il tratto centrale piu' ripido era discretamente sciabile, in alto e in basso difficile crosta. Peccato perchè questo itinenario, seppur abbastanza breve, offre un terreno costantemente ripido veramente interssante.

14/02/2017  Sunny Valley, Santa Caterina  Valfurva
Con una cosi' bella giornata piange il cuore  non poter fare un bel gitone, ma con solo due o tre ore a disposizione mi accontento di una pellata al Sunny Valley in "pausa mensa"!

11/02/2018
Q2954 m della Costa delle Mine, canale Nord
Salita dal Monte delle Mine, quindi passati dalla Q2869 m sulla Costa delle Mine fino alla Q2954, da cui siamo scesi dal polveroso canale nord, quello di sinistra.

10/02/2018
Monte Garone 3030 m, da Livigno
Saliti per la Fuorcletta e scesi direttamente nel ripido canale Nord-Est.
Gita bellissima, neve strepitosa, soliva ... che non guasta con i -15°C del mattino al sole di Livigno. Incrociati solo tre simpatici Tiranesi, che scesi dalla Fuorcletta hanno ripellato al Piz la Stretta.

04/02/2018
Pian dei Ratti da Bormio Pra Vasivo
Cerchevamo una gita breve, vicino a casa, ma anche qualcosa di diverso dal solito .... eccoci accontentati! Purtroppo pero' la neve non era quella che ci aspettavamo, aveva già sofferto le escursioni termiche e crostato. Con tanta neve fresca potrebbe essere una bella alternativa, ma sempre per amatori disposti a qualche disagio ...

03/02/2018
Monte Trela 2608m, da S.Antonio di Scianno
Vento superiore alle aspettative, sopratutto in alto, dove in poche ore è riuscito a rovinare già tutto! Neve bella solo nella metà bassa.
Almeno questa cima non è sulla cresta principale ed è rimasta un pelo protetta, ci siamo fermati 30 metri sotto la cima al riparo in una conca.

01/02/2018
Ghiaioni della Reit 2320m, da Bormio Bagni Vecchi
Dopo tre giorni di alta, oggi che riesco ad avere una mezza giornata libera la meteo è brutta ... ne approfittiamo per questa gita a portata di mano e senza problemi di orientamento.
Avevo visto ogni tanto qualcuno salire questi pendii, ma con tempo buono mi sembrava sempre un ripiego, altre volte la neve in basso non bastava; oggi si è rivelata una bella sciata su neve trasformata con qualche cm di fresca appena messa. Sicuramente meglio di ogni aspettativa!

27/01/2018
Passo Maurone - La Colm 2651m, Val di Rezzalo
Tutte le volte che salivo in Val di Rezzalo guardavo questo bel canale della  Val Rezzotemporivo (Val de Rez Temporif), non capivo come mai non trovavo nessuna relazione. Ora l'ho capito!
Si tratta di una gita in ambiente severo, da affrontare con tanta neve, altrimenti puo' presentare tratti impossibili, ma deve essere anche ben assestata e già scaricato. Inoltre una strozzatura e l'ultimo tratto abbastanza ripido la rendono idonea solo a scialpinisti capaci e determinati. Lo abbiamo sciato integralmente, ma la parte finale è abbastanza ghiacciata, occorre prestare molta attenzione.
E' stata veramente una bella gita ed una grande soddisfazione!

Panoramica dal Corno delle Pecore
24/01/2018
Corno delle Pecore 2512m, da San Carlo (Baita dell'All), Valdidentro
Quest'inverno prodigo di belle sorprese ci ha regalato la discesa della "Costa del Bosco del Conte", un ripido e fitto bosco, in condizioni strepitose! E' una gita da fare solo con tanta neve, e questo era l'inverno giusto, non potevamo trovare di meglio.

21/01/2018
Monte Forcellino 2842m, Valfurva
Questa mattina volevamo abbasarci un poco, ma non avevamo considerato il tempo necessario a liberare auto e casa dalla neve caduta nella notte ... pero' niente male quest'altra altra sciatona a chilometri zero, in mezzo metro di polvere, anche se abbiamo rinunciato alla cima per risparmiare il vento sulla cresta finale ai convalescienti Rino e Sonja!

Panoramica dai pendii sotto le roccie dell'Ables
Photo-Gallery 20/01/2018
Costiera del Reit, quota 2750, verso il Bivacco Provolino 3050m
.
Moglie e soci tutti malati, all'alba delle 11 esco di casa, mi dirigo alla neve piu' vicina: la costiera della Reit. Le condizioni sono abbastanza buone, per questo versante solivo molto particolare. Mi batto tutta la traccia fino alla dorsalina sotto le ultime roccie a quota 2750 m, e rinuncio a salire i canali finali, che sarebbero da fare a piedi con i ramponi. Otto anni fa, con condizioni migliori in alto, eravamo invece saliti fino al Provolino sci ai piedi per i ripidi canalini.

Panorama dalla cima del Monte Dei Poltron
14/01/2018
Monte Dei Poltron 2699m, Val di Rezzalo
Un altro bellissimo viaggio nella polvere, peccato solo che fosse già stato tracciatio ieri, ma tanto spazio anche per noi su questo pendio dalla pendenza costante ed importante!


13/01/2018
Corno di Boero 2876 m, Val di Rezzalo
Bellissima gita, e ottime condizioni grazie alle basse temperature, su questo itinerario raramente percorso, oggi tutto per noi.

Panoramica dal Lago Campaccio
11/01/2018
Dosso il Filetto 2700 m, da Monte per il Lago Campaccio
Una sola traccia di ieri fino al Lago Campaccio, per il resto tutto da battere e scodinzolare in profonda polvere. Una splendida gita!
Un po' di attenzione in alto per arrivare in cresta, ma in queste vallette sembra che il vento abbia danneggiato molto meno.

10/01/2018
 Non ricordo quando è stata l'ultima volta che ho girato i tacchi per presunto pericolo ... oggi siamo partiti alla volta della Cima di Gavia (2991 m), pur sapendo che c'era il rischio di qualche rigonfiamento, che infatti era piu' grosso del previsto già sulla strada! L'ho parzialmente aggirato con una ripida salita sulla costa, ma il proseguo mi sembrava ancora rischioso ... cosi' abbiamo ripegato su una tranquilla Sunny Valley, perfettamente intonsa in bella polvere sia in salita che discesa.

6/01/2018
Dossi dei Monti di Sobretta, Valfurva
Arrivati circa a quota 2600m, poi scarsa visibilità, e tutte le dorsali pelate dal vento; last but not least il pranzo di Gabinat aspettava!
Neve ventata nella parte alta, appesantita dalla temperatura ma ancora molto divertente nel bosco e radure fino a riprendere la stradina, che è ben coperta.

Panoramica dal Monte Forcellino
5/01/2018
Monte Forcellino 2842m, Valfurva
Bellissima giornata presa al volo! Saliti da Niblogo per vedere i lavori alla baita di Rino a Pradaccio, e scesi fino a San Gottardo. Bellissima sciata in alto, fino a 1900m circa, poi la temperatura ha appesantito, ma sempre divertente. Se dovesse gelare questa notte rischia di crostare per i prossimi giorni.

Dai Dossi di Zandilla ad imboccare il canale est del Pizzo Coppetto
2/01/2018
Dossi di Zandilla 2511m e parziale salita del canale est del Pizzo Coppetto 3066m, da Monte per l'Alpe Zandila
La gita ai Dossi di Zandilla e una variante nel canale del Dosso Filetto erano già descritte nella guida datata 1985 "SCI ALPINISMO in Alta Valtellina" del mitico Antonio Boscacci! Eppure la zona è pochissimo frequentata, ma puo' offrire splendide sciate in polvere, come è successo oggi a noi! Dai Dossi ci siamo poi infilati nel canale est del Pizzo Coppetto, che pero' era molto carico, ci siamo fermati prima della cresta, dove a piedi si sprofondava fino alla cintola.



Panramica dalla dorsale della Manzina
Valle della Manzina
31/12/2017
Cima della Manzina 3318m, Valfurva
Partiti molto rilassati per una qualche quota nella Valle della Manzina, abbiamo poi realizzato che la quantità di neve è molto inferiore in questa zona che non in Valdidentro; un gruppo (Righetti-Trezzi & C.) stavano già tracciando la cima, quindi abbiamo sfruttato le tracce per questa gita sempre molto bella e di soddisfazione.
Condizioni della neve discrete: buona consistenza considerata l'alta temperatura, ma nella metà alta non c'è fondo e si toccano molti sassi. 

Panoramica all'ingresso della Val Vezzola
29/12/2017
Dosso Ressaccio Q2720, da Semogo per la Val Vezzola ed il Lago Turchino
La sciata in alto è stata un po' penalizzata dalla neve molto fredda, ma la panoramica invernale della bellissima Val Vezzola, il caratteristico fondo del torrente da seguire (nonostante il lungo diagonale), la sciata nel bosco e nei prati hanno, e la compagnia, fatto di questa gita una fantastica esperienza.

28/12/2017
Dosso Tresero 3600m, Santa Caterina Valfurva
La bella nevicata di ieri ha coperto per bene, e la conca del Dosso Tresero è rimasta al riparo dal vento: ottima sciata!
Ogni anno almeno una volta questa semplice gita ci regala una bella sciata!

26/12/2017
Monte forcellina 3087m, colle Nord, dalla strada del Foscagno
Sfruttiamo le ultime schiarite per una sciata al colle nord del Monte Forcellina dalla Vallaccia Corta, prima dell'arrivo della nuova perturbazione ... anzi, già arrivata!
Neve bella farinosa in basso, un po' meno in alto, ma da domani cambia tutto ....

24/12/2017 
Anticima di Gavia Q2762, Santa Caterina Valfurva
Abbandonato dai miei soliti compagni di sciate (Sonja e Rino), intenti a preparare il Natale, faccio una puntatina solitaria all'anticima di Gavia.
Neve cartonata in salita dal versante est della strada del Gavia, non avrei immaginato di dovermi pure battere la traccia, poi bella polvere in discesa dal canale ovest. 

Il Pizzo Filone dalla Q3307
23/12/2017 
Pizzo Filone 3133m, da Livigno per la Val delle Mine 
Una super-gita, non proprio una classica invernale!
Il lungo sviluppo sul fondovalle è il primo deterrente, poi un ripido sbarramento esige condizioni sicure per poter passare. Quest'anno abbiamo trovato un fortunoso passaggio nel canalino al limite destro dello sbarramento.
Per non rifare l'ultimo tratto di cresta rocciosa, ultima gita in zona dello scorso anno, abbiamo deviato a sinistra alla Q3007, piu' semplice e facilmente sciabile.
Il Pizzo Filone dalla Q3307

21/12/2017 
Monte Sattaron 2716m, da Arnoga 
La dorsale della Motta Grande è stata spazzata dal vento, ma le vallette alla sua sinistra che conducono al Monte Sattaron sono belle piene. Non la polvere dei giorni scorsi, ma lamentarsi sarebbe peccato!

Il Monte Rocca dalla Punta Lago Nero
19/12/2017 
Monte delle Mine 2883m, dal Ponte del Rez 
Sciata strepitosa tutta in polvere nella valle ombrosa a ridosso della cresta nord-est che scende dalla Costa delle Mine fino alla Baita della Vallaccia. Giornata perfetta!

Il Monte Rocca dalla Punta Lago Nero
17/12/2017 
Punta Lago Nero 2694m - Lago Nero 2540m - Monte Rocca 2810m,
da Pila di Trepalle.
 

Una piccola piacevole variante alla classica dorsale del Monte Rocca.
Bella neve polverosa su tutto il percorso, incredibilmente non rovinata dal vento!

Croce di Cima del Bosco
16/12/2017  Croce di Cima del Bosco 2597m, da Arnoga. 
Mezzo metro di polvere dalla cima alla stradina!
Questo angolo di Valverva rimane spesso al riparo dal vento, offrendo una bella sciata in bosco abbastanza rado. Anche oltre il bosco una buona spanna di fresca su fondo duro. Solo un paio di punti piu' ripidi in uscita dal bosco dove tenere il filo di cresta per non esporsi al pericolo di lastroni.

10/12/2017 
Prima pellata in Val dell'Alpe alla Cresta Sobretta.
Giusto all'arrivo della perturbazione che dovrebbe portare abbondante neve sulle nostre regioni. Speriamo!


 
19/11/2017 
La stagione sci-alp per qualcuno è già cominciata,  per noi ancora un paio di settimane di paziente attesa, nel frattempo speriamo prepari un buon fondo. A presto con le prime uscite, buone sciate.
 

At-Bash 2017
Folgorati dall'esperienza del 2016 riesco faticosamente ad organizzare un campo base con yurte kyrghyse in una valle dell'At-Bash, poi all'ultimo un incidente  al ginocchio di Sonja ci impedisce di partire! Riportiamo il report dei nostri compagni per la penna di Ruggero Vaia.
        

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2017-2018 Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net

 
Accessi HomePage
Accessi Scialp