Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese | Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail
 

BIKING ON THE ROAD Intorno al Lario
Valle di Muggio
Como (200m) – Vacallo (370m) – Morbio (470m) – Muggio (670m) – Scudelatte (910m) – Roncopiano (980m) – Cabbio (650m) – Tamogn (550m) - Casima (630m) – Monte (690m) – Castel San Pietro (460m) – Balerna (320m) - Como
Versione Stampabile PDFClicca per scaricare il gdb GARMIN della gitaApri con Google EarthPagina Indice Mountain Bike
 
Sulla strada di Casima
Note: A “due pedalate” da Como questo bell’anello su strade pochissimo trafficate. 
Quota max
Sviluppo
Dislivello
Pendeza
980 m
50 Km
1000 m
max 25%
 
Percorso:
Da Como passare la dogana di Pizzamiglio quindi seguire subito le indicazioni per Vacallo, che si raggiunge con una ripida salita, questa continua poi fino a Morbio Superiore. Da qui una strada a destra imbocca la Valle di Muggio, la salita si fa meno impegnativa e con brevi tratti di pianura; superato il nucleo omonimo si continua fino al fondo della valle, dove una bella salita con pochi tornanti conduce a Scudelatte. A sinistra del piccolo nucleo si può continuare fino a Roncopiano, dove la strada asfaltata termina nei pressi di una chiesetta. Si ritorna fino a Muggio, quindi a Cabbio sulla destra si dirama una stradina con indicazione per Casima. La discesa fino al torrente ha una pendenza notevole del 25%, un po’ meno ripida la risalita fino a Casima, dove si continua per stradine passando Monte e Campora per tornare a Castel San Pietro, poco distante da Morbio Superiore. Ora si può scegliere di tornare da Vacallo, oppure scendere a Balerna, o ancora con un giro un poco più ampio ma più trafficato a Mendrisio, e quindi a Chiasso e Como.

Cartografia: KOMPASS n°91 1:50.000 - Lago di Como, Lago di Lugano; Lago di Como 1:35.000 ZetaBeta.

Mappa Stradale
Clicca per ingrandire
 .
Profilo Altimetrico
Altimetria e mappe ricavate da MapSource® MetroGuide® Europe rappresentano la traccia GPS rilevata usando Garmin® GPSMA60CSx

Testi, disegni e immagini: Copyright  © 2009  Paolo Vitali – www.paolo-sonja.net