Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese |Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail
 

PIZZO DELLA VALLE 2988 m e Q2880
dalla Val Viola
Le gite in Alta Valtellina (SO)
 
Profilo Altimetrico - Gallery Sud-Est  
Gallery Sud-Ovest Apri con Google Earth

Q. partenza: 1890/2070m
Dislivello
Sviluppo
Orientamento
Tempo
Map Datum WGS 84
N46 26.524 E10 10.166
Dal tornante di Arnoga
1180 m
17 km
E-S
3h 30'
N46 27.537 E10 14.495
Dal P4 in Val Viola 1000 m 8,5 km E-S 2h 30' N46 26.335 E10 11.962

Note: gita molto diretta dal P4, bella e in bell'ambiente; partendo dal tornante di Arnoga bisogna aggiungere 4 km abbondanti sulla stradina. Qualche volta possibile arrivare al P2.
A destra della cima principale si erge un'altra cima segnata sulle carte svizzere come Q2856, ma un poco piu' a sinistra di questa vi un'altra Q2880, un poco piu' alta e raggiungibile sci ai piedi.
Si possono combinare bene entrambe le cime dopo la prima discesa nell'anfiteatro. Il primo tratto di salita molto ripido, quando termina il bosco per uscire nell'anfiteatro puo' essere pericolo, in quel caso possibile fare il giro lungo andando fin sopra il Rif.Viola, e poi per bei pendi e vallette salire l'ultimo pendio sud-ovest, nella parte finale aumenta la pendenza. Se si fanno salita e discesa in questo modo lo sviluppo sale fino a 22 Km abbondanti.

Accesso stradale: Da Bormio verso Livigno fino al tornante di Arnoga. Appena prima del tornante sulla destra c'e' un parcheggio libero, alcuni anni puliscono un piazzale a sinistra del tornante stesso proprio all'inizio della stradina. Quando la stradina della Val Viola pulita e aperta si puo' entrare in auto fino al P4 (q. 2070m).
Percorso: Poche centinaia di metri dopo il P4 salire a destra in una valleta senza piante, quindi tenersi al limite sinistro di una stratta striscia boschiva su terreno molto ripido, fino a dove il terreno spiana decisamente. Si puo' arrivare allo stesso punto salendo diretti il bosco molto ripido dopo le baite di Altumera.
Per il Pizzo della Valle: continuare lungamente in diag
onale a sinistra per belle vallette fino a portarsi sulla cresta che collega il Pizzo Bianco al Pizzo della Valle poco sotto la cima di quest'ultimo. Per la cresta facilmente in cima. 
Per la Q2880: a met della diagonale passare piu' a destra nella conca del Lago della Forbesana, entrare nell'anfiteatro tra il Pizzo della Valle e la Q2880 e salire direttamente a questa.

Discesa: per l'intinerario di salita; si puo' evitare il tratto di cresta sciando direttamente il pendio sud-est sotto la cima. Bella la combinazione del Pizzo e la Q2880 dall'anfiteatro tra i due.
Cartografia: Swisstopo 269 Passo del Bernina 50.000

Mappe ricavate da openmtbmap.org 

Testi, disegni e immagini: Copyright    2015-2021  Paolo Vitali - www.paolo-sonja.net