Paolo Vitali & Sonja Brambati
Larioclimb | Larioski | Bike | Qualido | Val di Mello | Masino-Bregaglia
Scialp | Alta Valtellina | Lecchese | Viaggi-Trips | Bibliografia |
@mail

LARIOCLIMB - Climbing around the Lake of Como

SCIALPINISMO INTORNO AL LARIO
PREALPI LECCHESI-VALSASSINA
A1.RESEGONE 1875m
da Morterone 1058m (LC)
vedi anche la gita da Brumano e la Punta Stoppani e Cima Pozzi
Photo-Gallery   Versione stampabile PDFApri con Google Earth  Panoramica 360 dalla cima del Resegone

Profilo Altimetrico + discesa su Brumano
Clicca per ingrandire
Vista sul versante N-E del Resegone da Artavaggio
Vista sul versante N-E del Resegone da Artavaggio
Itinerario molto frequentato, in ambiente piacevolissimo e sicuro ad eccezione del pendio finale da affrontare solo qualche giorno dopo abbondanti nevicate. La discesa si svolge per un percorso differente, in parte lungo strette strisce nel bosco (in anni recenti ben “ripulite” da un gruppo di appassionati), e richiede buona tecnica. Il Rif. Azzoni, poco sotto la vetta, aperto in inverno.

Periodo
Pieno inverno – inizio primavera.

Accesso 
Da Lecco salire a Ballabio (dir. Valsassina) dove si prende la strada per Morterone che si raggiunge con tragitto assai tortuoso. Al bivio prima della chiesa si segue la strada a dx fino al parcheggio posto appena sopra le ultime case del paese, a q. 1058m. 

Percorso
Dal parcheggio risalire il prato fino ad una cascina diroccata, da cui si continua per il sentiero n.16 in una bellissima faggeta. Sbucati in una radura volgere a sx alla vicina Sorgente Forbesette 1378m, ignorare il sentiero del Passo del Palio e proseguire lungamente verso sx (n.17) per poi salire al Colletto di Brumano 1500m. Salire ora verso la vetta su dossi con bosco rado, obliquando infine a sx su terreno aperto sotto il pendio finale raggiungendo un colletto. Dopo una breve salita a dx si traversa sotto la cresta fino al Rifugio Azzoni 1860m da cui in breve si arriva alla spianata della vetta del Resegone 1875m.

Discesa
Scendere il bel pendio sotto la vetta fino a toccare la traccia di salita e traversare a dx ad un canale. Scendere sulla sponda sx (o dx, con neve sicura) continuando in una stretta gola. Proseguire nel bosco lungo una fascia “tagliata”, poi tendere a sx sbucando in vista della Costa del Palio. Ora traversare lungamente a dx, risalire brevemente sulla dorsale e raggiungere un pilone (oppure traversare bassi), quindi seguire un costa boschiva fino alle baite di Costa Bonetta 1246m. Da qui per prati tornare alle case di Morterone.

Cartografia
KOMPASS 1:50.000, foglio 105, Lecco - Valle Brembana.
 
Versione stampabile PDF


Testi, disegni e immagini: Copyright    2004-2020  www.paolo-sonja.net

.
Accessi alla pagina SCIALP
Accessi alla Homepage Paolo&Sonja